Il Secondo Anno, dopo il Primo Anno, si sviluppa esaminando nuovi Centri di lavoro. Ognuno è finalizzato a mettersi in rapporto con ciò che è altro da sé, il luogo.
Il lavoro dell’attore è l’occasione per una storia di essere raccontata. Non è la storia l’occasione per un attore di mettersi in mostra.

Il Luogo

Esiste un contesto creato dall’Attore quando si cimenta sul palco. Muovendosi, interagendo con gli altri attori e con la storia, l’Attore crea un Luogo.
Il lavoro in classe è finalizzato non solo alla creazione consapevole del Luogo, bensì a realizzare una continuità di rapporto tra l’Attore e il suo Luogo. Punto di arrivo di ogni pratica durante l’anno è creare un Luogo che sia completamente suo, dell’Attore. Alimentare e farsi alimentare da quanto si crea.

Struttura

Il corso è organizzato come segue:

  • Didattica: Lezioni teoriche e pratiche attraverso esercizi, ricerca e studio.
  • Allestimento: Saggio basato sulla narrazione di una storia vera.

Il Saggio finale sarà messo in scena in teatro a metà giugno.

Audizione

Il corso di Secondo Anno può considerarsi concluso con l’Audizione finale che richiede l’allestimento, da parte di ogni allievo, di un monologo. (durata minima 3’).
Il testo della prova sarà indicato dall’ insegnante a fine corso

Durata e Frequenza

Il corso inizia a metà ottobre 2020 e termina a metà giugno 2021. La frequenza è di tre ore a settimana:

Gruppo A: mercoledì, dalle 19:30 alle 22:30
Gruppo B: giovedì, dalle 19:30 alle 22:30

Una Lezione gratuita

Se sei interessato e vuoi saperne di più, partecipa a una delle lezioni gratis che durante l’anno organizziamo.

Consulta il calendario con le date delle nostre Lezioni aperte, valuta quella a te più conveniente, e contattaci per prenotare il tuo posto. L’incontro è gratuito, senza impegno e può darti una reale percezione di cosa faremo insieme durante l’anno.